Sguardi

Viviamo in un’epoca che ci vuole efficienti, sempre più veloci, multitasking, senza sbavature ed incertezze. Per questo ci stiamo sempre più affidando alle macchine intelligenti, a software per automatizzare i flussi di lavoro, a chatbot progettati per simulare una conversazione con un essere umano, a logaritmi che indirizzano e condizionano le nostre scelte, le nostre passioni. In perenne competizione e dipendenza dal nostro inseparabile smartphone, che ogni qual volta decide di emettere un suono, irresistibilmente richiama la nostra attenzione, incurante di qualsiasi persona con cui stiamo condividendo uno sguardo. ​

pier

#FacciaDaClou dal 1980
Cosa ti piace del tuo lavoro: la parte creativa in ogni suo aspetto
Cosa non ti piace del tuo lavoro: ribadire ai nostri preziosi fornitori che ai nostri clienti, dei nostri problemi, non frega una beata fava

danilo

#FacciaDaClou dal 2000
Cosa ti piace del tuo lavoro: l’inizio di un nuovo progetto
Cosa non ti piace del tuo lavoro: parlare di soldi, ma è doveroso farlo

andrea

#FacciaDaClou dal 2000
Cosa ti piace del tuo lavoro: la creatività
Cosa non ti piace del tuo lavoro: lo stress che crea

eleonora

#FacciaDaClou dal 2009
Cosa ti piace del tuo lavoro: il pensiero
Cosa non ti piace del tuo lavoro: la burocrazia

ERIKA

#FacciaDaClou dal 2020
Cosa ti piace del tuo lavoro: il colore, le mille idee
Cosa non ti piace del tuo lavoro: il tutto subito e la maleducazione

Ma c’è una cosa che da sempre appartiene solo a noi e non potrà essere replicata: l’empatia, la capacità profonda di comprendere l’altro e di entrare in connessione con la sua parte più intima e autentica.

È guardandoci negli occhi reciprocamente che scatta questa magia, capace di trasmettere le nostre emozioni anche in assenza di parole.

LUCA

#FacciaDaClou dal 2015
Cosa ti piace del tuo lavoro: i problemi da risolvere
Cosa non ti piace del tuo lavoro: le “scartoffie”

NOEMI

#FacciaDaClou dal 2022
Cosa ti piace del tuo lavoro: la precisione
Cosa non ti piace del tuo lavoro: quando non c’è comunicazione

MONICA

#FacciaDaClou dal 2008
Cosa ti piace del tuo lavoro: Far quadrare i conti!!
Cosa non ti piace del tuo lavoro: non essere mai valorizzati e apprezzati fino in fondo, essere sempre considerati una grande “rottura di scatole”

CHIARA

#FacciaDaClou dal 2011
Cosa ti piace del tuo lavoro: dare vita ai pensieri
Cosa non ti piace del tuo lavoro: troppo sedentario

Solo riuscendo ad andare oltre la formalità dei rapporti, la timidezza dei caratteri, oltre anche agli interessi in gioco, solo incrociando gli sguardi riusciremo a fare la cosa più bella del mondo: lavorare insieme, imparare, crescere e divertirci.

Noi #faccedaclou ci proviamo da sempre.

BEPPE

#FacciaDaClou dal 2017
Cosa ti piace del tuo lavoro: la “meravigliosa ricerca” per i miei clienti 
Cosa non ti piace del tuo lavoro: le pretese ed il mercanteggiare

ELEONORA

#FacciaDaClou dal 2015
Cosa ti piace del tuo lavoro: è sempre diverso
Cosa non ti piace del tuo lavoro: la tensione

MARZIA

#FacciaDaClou dal 2022
Cosa ti piace del tuo lavoro: la varietà di sfide e di mansioni
Cosa non ti piace del tuo lavoro: quando incontro superficialità

MAURA

#FacciaDaClou dal 2007
Cosa ti piace del tuo lavoro: il lavoro di squadra
Cosa non ti piace del tuo lavoro: le consegne in tempi brevi

ARIANNA

#FacciaDaClou dal 2006
Cosa ti piace del tuo lavoro: creare feeling ed empatia con il cliente
Cosa non ti piace del tuo lavoro: non navigare nella stessa direzione 

SARA

#FacciaDaClou dal 2007
Cosa ti piace del tuo lavoro: la ricerca del Bello
Cosa non ti piace del tuo lavoro: il limitato spazio che lascia a tutto il resto

E ancora una volta, per interminabili venti secondi abbiamo voluto metterci la faccia, per ribadire il fondamentale e spesso sottovalutato principio che le aziende, nonostante l’importante contributo delle macchine, sono fatte da persone, e che guardarsi negli occhi è una primitiva forma di comunicazione di vitale importanza per trascorre del tempo di qualità insieme.

Quindi, senza trucco e senza inganno: “a noi gli occhi”.

Torna in alto